Memoria spedita da/Memory sent by:
francesco.michi
il 28.2.2005



memory padre/father
Le rane sintetiche dell'Ugolino
memories figli/sons
Suoni fatui

File multimediali allegati a questa memoria/Multimedia files enclosed to this memory:
Suoni Fatui - Ugolino 1985 - Io davanti al sentier - image



Guarda la mappa 2d dell'intero albero / See the 2D map of the whole tree


Chiunque può scrivere le sue memorie su Connected Memories _ Connected Memories è un tentativo di interpretare esteticamente le nostre memorie e la memoria in generale.
Nota: i testi che si inseriscono possono essere corretti, ma non cancellati

English

Anyone can write their own memories on Connected_Memories. Connected_ Memories is an attempt to aesthetically interpret our memories and memory in general.
Note: the inserted texts can be corrected, but not cancelled

arteco.org
aefb.org
francesco michi home page
 


riferimento temporale/time reference : 1985


Suoni Fatui

Ricordo quella sera... c'è anche una foto.
Allestimmo un boschetto con suoni sintetici... un accordo di quinta, mi sembra , o di quarta, piccoli accordi con molto silenzio, una scacchiera di suoni che uscivano da piccoli altoparlanti nascosti fra il fogliame di un vialetto.
All'Ugolino, sì, che è un circolo molto esclusivo a Firenze.
Ricordo quei giorni.
Nel pomeriggio stesso, mi sembra, finimmo con la registrazione dei suoni, realizzati col prode computer battezzato Alvaro, poi via a montare tutto quanto.
Al solito si finiva due minuti prima della inaugurazione, talvolta anche due minuti dopo:
Anche in quella occasione, come sempre, badammo bene a che la nostra installazione fosse ben nascosta, mal segnalata e difficilmente raggiungibile. Questo comportava:

a) Poca gente veniva a visitarla (nel caso particolare fu realizzata in un boschetto lontano dalla villa, dove c’erano le esposizioni degli altri, e dove ferveva la festa: Lasciare la festa per venire a vedere il nostro lavoro, che si chiamava Suoni Fatui, metteva anche paura, in verità).

b) Noi stessi non riuscivamo a goderci fino in fondo né la festa né i complimenti, più o meno sinceri dei visitatori delle occasioni d’arte

c) Dovevamo montare la guardia ai nostri apparecchio perché non si sa mai.

Poi non ricordo molto più… vedo noi vagare per le stanze della villa dell’Ugolino (se ricordo bene) a parlare (con poche persone in verità) ed a bere (con più disinvoltura). Poi alcune immagini mi si presentano alla memoria con noi, soli, ad ascoltare il nostro lavoro al bui del boschetto sonorizzato, illuminato solo da alcuni ceri che , mi ricordava Mechi qualche giorno fa, lui e Jorge erano andato a comprare ad una fabbrica di candele, della quale oggi si ricorda solo del puzzo.

Venti anni dopo…..

Eppure tutto questo rappresenta uno stile.

Suoniamo SEMPRE, ogni ricordo di suoni passati, paralleli , rivisitazioni, riconoscimenti è sempre una manifestazione attuale di un evento sonoro continuato.



C’è anche una foto, di me , con un bicchiere di vino in mano, di fronte al sentiero che portava al boschetto sonorizzato

Corrego la data, fu nell'85, non nell'83... sono davvero vent'anni



'AGGANCIA' a questa una tua memoria / 'HOOK' to this memory a memory of yours



Solo per francesco.michi
aggiorna o correggi
aggiungi materiale multimediale
spedisci il link a questa memoria


immetti un "VEDI ANCHE"

For francesco.michi only
update or correct
add multimedia files
send a link to this memory


introduce a "SEE ALSO"



Licenza Creative Commons
Questo/a opera pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 1 premio Scrittura Mutante / Winner Premio Scrittura Mutante 
Fiera del Libro Torino 2005
CONNECTED MEMORIES@FILE 2005
(Electronic Language
International Festival)

File 2005>Selected Artists