Memoria spedita da/Memory sent by:
donatella bernardi
il 3.6.2005



memory padre/father
mio padre
memories figli/sons
ricordo i suoi occhi



Guarda la mappa 2d dell'intero albero / See the 2D map of the whole tree


Chiunque può scrivere le sue memorie su Connected Memories _ Connected Memories è un tentativo di interpretare esteticamente le nostre memorie e la memoria in generale.
Nota: i testi che si inseriscono possono essere corretti, ma non cancellati

English

Anyone can write their own memories on Connected_Memories. Connected_ Memories is an attempt to aesthetically interpret our memories and memory in general.
Note: the inserted texts can be corrected, but not cancelled

arteco.org
aefb.org
francesco michi home page
 


riferimento temporale/time reference : 12 ,1995


una verità difficile con cui confrontarsi

……le prime righe di calvin su suo padre mi hanno colpito…mi è sembrata la descrizione che avrei potuto fare per gli ultimi momenti di vita di mio padre..anche lui “con la forza di un mulo e la stessa testardaggine”…anch’io non ho certo un bel ricordo di quei momenti nonostante proprio allora aspettassi il mio secondo bambino…. pure lui si è portato nascendo un carico di negatività durato tanto tempo…
Questo episodio in particolare mi ha lasciato una ferita che mi ha fatto riflettere su come affrontare la cruda realtà della morte.
Mio padre sapeva che stava alla fine dei suoi giorni – ora lo so per certo - ma nessuno di noi ha condiviso con lui questa consapevolezza, così ci avevano “consigliato” di fare: non negare mai la possibilità della speranza.
Mi ribellavo interiormente a questa cosa, sapevo che non era vero, che non era possibile alcuna ripresa ma non ho avuto la forza di venire meno a quel consiglio dato da chi sta a contatto quotidiano con malati terminali, malgrado la mia contrarietà istintiva, mi sono adeguata.
Un pomeriggio di dicembre – mio padre se n’è andato il 7 gennaio – mentre lui si addolorava di non poter conoscere il suo terzo nipote - nato il 10 febbraio - io ho iniziato la solita zolfa dei ..ma dai che dici…vedrai che tutto passerà…a primavera faremo questo…faremo quello…e lui mi ha guardato dritto negli occhi con lo sguardo di chi si rende conto di essere tradito e senza alcuna pietà, con una crudezza che solo la realtà di una cosa ineluttabile ti può far avere, mi ha schiaffeggiato con questa frase: ..ma allora, sei una stronza anche te….
E’ stato un momento terribile, non ho avuto spirito di replicare alcun che…era la pura verità…non mi perdono di non aver permesso a mio padre di sfogare la sua paura, la sua tristezza, la sua rabbia, il dispiacere profondo di doversene andare quando ancora in lui scorreva energia vitale, quando sentiva ancora fortemente la voglia di vivere.





'AGGANCIA' a questa una tua memoria / 'HOOK' to this memory a memory of yours



Solo per donatella bernardi
aggiorna o correggi
aggiungi materiale multimediale
spedisci il link a questa memoria


immetti un "VEDI ANCHE"

For donatella bernardi only
update or correct
add multimedia files
send a link to this memory


introduce a "SEE ALSO"



Licenza Creative Commons
Questo/a opera pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 1 premio Scrittura Mutante / Winner Premio Scrittura Mutante 
Fiera del Libro Torino 2005
CONNECTED MEMORIES@FILE 2005
(Electronic Language
International Festival)

File 2005>Selected Artists