Memoria spedita da/Memory sent by:
Carlo.Giabbanelli
il 9.6.2005



memories figli/sons
Ah è così che si fa?
A letto



Guarda la mappa 2d dell'intero albero / See the 2D map of the whole tree


Chiunque può scrivere le sue memorie su Connected Memories _ Connected Memories è un tentativo di interpretare esteticamente le nostre memorie e la memoria in generale.
Nota: i testi che si inseriscono possono essere corretti, ma non cancellati

English

Anyone can write their own memories on Connected_Memories. Connected_ Memories is an attempt to aesthetically interpret our memories and memory in general.
Note: the inserted texts can be corrected, but not cancelled

arteco.org
aefb.org
francesco michi home page
 


riferimento temporale/time reference : 1971 fine scuola


la prima dichiarazione

A proposito di esporsi agli altri: la prima volta che ho fatto dichiarazione a una ragazza avevo 16 anni. Lei era una tosta e vispa e mi piaceva proprio tanto. Mi innamorai di lei in seconda magistrale: fu il mio primo innamoramento più o meno adulto. Prima c'era stata solo una simpatia ruvidamente negata alle medie, di quelle che non fai altro che litigare per tenere le distanze dall'ignoto.

Mi ricordo che ero travolto da sentimenti contraddittori: da una parte, com'è ovvio, si erano messe in moto emozioni esaltanti, aspettative e speranze nuove. Dall'altra mi immalinconivo perché diventavo molle e tendenzialmente appiccicoso. Un budino inerme.
Pendevo dalle sue labbra, pronto ad ogni suo capriccio, disposto a perdonarle ogni vessazione. E mi trattava male, cazzarola, altroché! Tra l'altro lei si metteva con tutti i più stronzi della classe e financo delle altre scuole. Storie che duravano un mese, due. Io assistevo e mi rodevo, ma ero consapevole di non avere chances: avevo un anno in meno e a quell'età è roba che conta, soprattutto se sei un biondino slavato che si fa la barba solo per eliminare una peluria luminescente.
Lei mi riempiva il diario di firme corredate da fiorellini e cuoricini. Me lo prendeva e me lo marcava. Credo che lo sapesse che le morivo dietro, immagino che le facessi anche un po' pena. Chissà se ci rideva con le amiche?

Per la prima volta presi coscienza che dovevo fare qualcosa; insomma mi dovevo fare avanti in quanto maschio. Una volta appurato questo c'era da capire come. Nei film, per me unici maestri di vita in tali faccende, c'era un punto in cui i due si trovavano vicini vicini e poi si sapeva che si sarebbero baciati e infatti andava così. Di solito nei film la scena del bacio era nel corso di avventure che esaltavano le doti reciproche. L'unica cosa che sapevo fare era parlare, così la coinvolgevo in discussioni su tutto. Scoprii che le discussioni non inducono intimità. Tentare un contatto fisico? E con quale corpo, col mio? Ma per carità! Nella mia strategia c'era un buco incolmabile.

Alla fine della terza decisi che era l'ora di darci un taglio. O la va o la spacca, mi dissi, basta con questa dolorosa incertezza. Dovevo agire a modo mio, con le parole. Spiegare, chiarire, chiedere.
Così una mattina di aprile, usciti da scuola tutti insieme, aspettai pazientemente che gli altri prendessero la via di casa e riuscii a rimanere da solo con lei. La manovra non doveva essere passata inosservata perché stavo allungando di parecchio la strada. Mi ero preparato il discorso da almeno tre giorni: non so se te ne sei accorta ma tu mi piaci ecc ecc... Eravamo in via Crispi. Avevo il cuore in gola, mi rombavano le orecchie. Tirai un respirone e mi buttai.
"Senti, questa è una situazione di merda."
Riconosco già in questo approccio alcuni elementi tipici del mio stile: una certa originalità, l'uso delle parolacce con funzione espressiva, il rifiuto dei tatticismi. Non tutti apprezzano.
Insomma, fu un disastro.


'AGGANCIA' a questa una tua memoria / 'HOOK' to this memory a memory of yours



Solo per Carlo.Giabbanelli
aggiorna o correggi
aggiungi materiale multimediale
spedisci il link a questa memoria


immetti un "VEDI ANCHE"

AGGANCIA ad una memoria gi pubblicata

For Carlo.Giabbanelli only
update or correct
add multimedia files
send a link to this memory


introduce a "SEE ALSO"

HOOK to a already published memory


Licenza Creative Commons
Questo/a opera pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 1 premio Scrittura Mutante / Winner Premio Scrittura Mutante 
Fiera del Libro Torino 2005
CONNECTED MEMORIES@FILE 2005
(Electronic Language
International Festival)

File 2005>Selected Artists