Memoria spedita da/Memory sent by:
claudio.pozzi
il 3.1.2008



memory padre/father
Ma si, perch� no? � che rileggevo...
memories figli/sons
Campane di Monte Nevoso



Guarda la mappa 2d dell'intero albero / See the 2D map of the whole tree


Chiunque può scrivere le sue memorie su Connected Memories _ Connected Memories è un tentativo di interpretare esteticamente le nostre memorie e la memoria in generale.
Nota: i testi che si inseriscono possono essere corretti, ma non cancellati

English

Anyone can write their own memories on Connected_Memories. Connected_ Memories is an attempt to aesthetically interpret our memories and memory in general.
Note: the inserted texts can be corrected, but not cancelled

arteco.org
aefb.org
francesco michi home page
 


riferimento temporale/time reference : metà anni 60


Miracolo!


Era finalmente giunto il gran giorno. Il trionfo del parroco di Vernazza che dal pulpito aveva più volte tuonato: "le nostre campane devono sentirle anche a Monterosso!" E per la gioia dei devoti che avevano contribuito alla notevole spesa, una fila di campane nuove e luccicanti attendeva, appesa ad un grosso palo trasversale al sagrato, di essere issata sul campanile. L'altra novità era il meccanismo automatico che da allora in poi avrebbe sostituito la maestria dei campanari che si alternavano a suonare le lunghe melodie per richiamare i fedeli alle funzioni. Ero stato più volte a seguire affascinato i movimenti precisi di quei ragazzi che usavano mani e piedi per manovrare le corde delle vecchie campane.
Chiaramente la metà laica del paese faceva volare alto il dissenso per un così folle ed inutile esborso. Animato da spirito di superbia piuttosto che da animo caritatevole. Non erano più i tempi di Peppone e Don Camillo, ma l'aria, in quel paese che cominciava allora ad affacciarsi al turismo di massa, era ancora quella.
Se non ricordo male, numerosi erano stati i manifesti, affissi nelle bacheche riservate ai partiti locali, che avevano acceso gli animi al riguardo.
Ma c'è sempre chi cova qualche idea sdrammatizzante. Un gruppo di amici giocherelloni, robusti sportivi felicemente indenni dalla seriosità delle parti in causa, preparava lo scherzo che avrebbe fatto accorrere in piazza buona parte della popolazione.
Atteso il buio, legate alcune cime ai batacchi delle campane nuove, andarono a nascondersi nel carrugio che dalla piazza saliva alle spalle della chiesa.
Al segnale convenuto, le campane cominciarono miracolosamente a suonare, mosse da mano invisibile. Uno dei complici, adeguatamente balbuziente, per rendere più emozionante il richiamo cominciò ad urlare: M..MM.MMiracolo!!! MM.M.MMiracolo!!!
Fu rapido il formarsi di un assembramento di vecchie in lacrime, di bambini festanti, di uomini interdetti fino a che qualcuno non scoprì le cime.
Ed allora lo schiamazzo fu tale da richiamare la scarsa forza pubblica presente in paese: un piccolo distaccamento di finanzieri che accorsero a tentare l'inseguimento dei "lestofanti" che, da fini conoscitori del territorio, comparsero fischiettando da qualche altro vicolo, mescolandosi alla folla e rimanendo, per i più, anonimi e, quindi, impuniti.


'AGGANCIA' a questa una tua memoria / 'HOOK' to this memory a memory of yours



Solo per claudio.pozzi
aggiorna o correggi
aggiungi materiale multimediale
spedisci il link a questa memoria


immetti un "VEDI ANCHE"

For claudio.pozzi only
update or correct
add multimedia files
send a link to this memory


introduce a "SEE ALSO"



Licenza Creative Commons
Questo/a opera pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 1 premio Scrittura Mutante / Winner Premio Scrittura Mutante 
Fiera del Libro Torino 2005
CONNECTED MEMORIES@FILE 2005
(Electronic Language
International Festival)

File 2005>Selected Artists